I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookies Policy Chiudi
logo gesicar
INDIETRO
PORSCHE E RALLY


Una 911 creata ad hoc dal preparatore Singer la 911 ACS, realizzata da due esemplari, ricorda la 959 che vinse la Parigi-Dakar nel 1986.

 

SINGER’S STYLE 

Lo sappiamo tutti: la 911 è l'icona sportiva di casa Porsche e alcuni appassionati hanno deciso di andare oltre la sua natura da Racing Car su strada asfaltata. 

 

Con l’obiettivo di riportare alla mente la 959, la prima 911 rivisitata da Singer, Porsche 911 ACS All-Terrain Competition Study, si basa sulla 

generazione 964 della Porsche 911 del 1990. Realizzata per andare fuoristrada, è stata ideata con la consulenza dell’esperto rallysta Richard Tuthill. La livrea della carrozzeria in fibra di carbonio ricorda la 959 Dakar, trionfante nella Paris Dakar del 1986.

 

UN PO’ DI MODIFICHE 

Oltre all’installazione di doppi ammortizzatori regolabili a cinque vie su ognuna delle quattro ruote, sono state aggiunte specifiche protezioni sottoscocca in alluminio di 5 mm, freni in acciaio con pinze a quattro pistoncini, e cerchi in lega da 16 pollici che calzano pneumatici BF Goodrich. È stata poi personalizzata con grandi paraspruzzi anteriori e con un logo Porsche in rilievo. Motore 6 cilindri boxer da 3,6 litri raffreddato a aria: eroga 450 CV grazie a due Turbo. La trazione è di tipo integrale permanente e il cambio un sequenziale a cinque marce.

Gli interni vedono la presenza di un roll-bar a gabbia che irrigidisce il telaio, sedili conformi alle norme FIA, una strumentazione digitale con sistema di navigazione GPS e, infine, un freno a mano idraulico.

 

Fonte: Al volante.it

 

Scopri di più su Youtube: 

https://www.youtube.com/watch?v=htjcGLXWkes 

 



DESIDERI MAGGIORI INFORMAZIONI?

Compila i dati con:
Google
Nome*
Cognome*
Telefono*
Email*